I Crostini di Tozzapane al Naturale

I Tozzapane Pugliesi

I caratteristici Tozzapane di Altamura, tradizionalmente si accompagnano con Minestre e Vellutate, ottimi come snack.

Masseria Viti De Angelis

I tozzapane sono dei crostini fatti da pane di semola di grano duro di Altamura, condito con olio extravergine di oliva e sale. Snack di alta qualità, ottimo fuoripasto.

I caratteristici Tozzapane di Altamura, tradizionalmente si accompagnano con Minestre e Vellutate.

Il pane di Altamura è un prodotto di panetteria tradizionale di Altamura, nella città metropolitana di Bari. E' ottenuto dall'impiego di semole (molto ricca di glutine) rimacinate di varietà di grano duro coltivato nei territori dei comuni della Murgia. Nel luglio 2003, a livello europeo, al pane di Altamura è stato riconosciuto il marchio denominazione di origine protetta (DOP).
Il pane, come elemento base del regime alimentare delle popolazioni dell'Alta Murgia, prodotto tradizionalmente in grandi pezzature, nella sua forma caratteristica, denominata 'u sckuanète', era impastato prevalentemente dalle donne tra le mura domestiche, e portato a cuocere in forni pubblici. La produzione del pane era dunque un atto corale, sul piano sociale e culturale, nel quale la sfera familiare e privata si incrociava con quella pubblica. Per evitare che le pagnotte si confondessero, il fornaio procedeva a marchiarle con le iniziali del proprietario o del capofamiglia, impresse su un timbro di ferro. Solo allora procedeva ad infornarle. La principale caratteristica del pane, preservatasi nel tempo, era la durevolezza, indispensabile per assicurare il sostentamento di contadini e pastori nelle settimane che trascorrevano lontano da casa, al lavoro nei campi o nei pascoli, sulle colline murgiane. Il pranzo di questi lavoratori consisteva infatti essenzialmente in una zuppa di pane insaporita con olio di oliva e sale. Fino alla metà del secolo scorso si poteva udire per le strade di Altamura il grido del fornaio che annunciava, all'alba, l'avvenuta cottura del pane.

VELLUTATA DI FAVE CON CROSTINI DI TOZZAPANE
Ingredienti:
2 kg di fave fresche - 2 patate medie - uno spicchio d'aglio - 150 g di piccoli polpetti - un litro circa di brodo vegetale - 2 peperoncini rossi dolci - un ciuffo di prezzemolo - una piccola baguette - olio extravergine di oliva - sale

1) Sgranate le fave e mettetele in una casseruola con l'aglio, le patate sbucciate e tagliate a pezzetti e il brodo. Portate a ebollizione, coprite e cuocete per 10 minuti, finchè le patate saranno cotte. Passate al passaverdura, poi frullate e rimettete nella casseruola.
2) Tritate i peperoncini privati dei semi e il prezzemolo, mescolateli ai polpetti con un cucchiaio di olio e un pizzico di sale e cuocete in padella per 3-4 minuti, a fiamma vivace e sempre mescolando.
3) Affettate la baguette e rosolate i crostini in padella con poco olio caldo, finchè saranno dorati. Distribuite la crema nelle ciotole, con polpetti e crostini.

INFORMAZIONI NUTRIZIONALI
        
        Valori Medi per 100 gr. di prodotto :
        
        Valore Energetico      Kcal 427 / 1788 Kj
        
        Grassi                   g.  13.9
        di cui saturi            g.   1.5
        Carboidrati              g.  64.2
        di cui zuccheri          g.   1.8
        Fibre Alimentari         g.   1.6
        Proteine                 g.  11.4
        Sale                     g.   2.4